POZZUOLI – Nella notte la più forte scossa degli ultimi 14 anni a Pozzuoli è stata registrata alle ore 2.50 dall’Istituto Nazionale di Vulcanologia. L’evento sismico è stato di magnitudo pari a 2.9 ad una profondità di 2,4 Km con epicentro zona Solfatara-Pisciarelli. La scossa è stata avvertita in gran parte della città di Pozzuoli e nelle zone limitrofe: Agnano, Pianura, Fuorigrotta, Bagnoli e nel resto dell’area flegrea. Non risultano danni a persone o cose. L’evento rientrerebbe nella normale attività sismica della zona. Grande è stata la paura nel cuore della notte: il fenomeno sismico è stato accompagnato da un forte boato.

IL PRECEDENTE – A dicembre scorso una scossa di magnitudo pari a 2.8 era stata la più violenta dal 2006, anno che ha segnato l’inizio della ripresa dell’attività sismica. L’area della Solfatara è in una condizione definita di “agitazione” dal 2012 e l’allerta è passata da “livello base” a “livello di attenzione”.