POZZUOLI – Due puteolani, residenti nel quartiere di Monterusciello, sono risultati positivi al Covid19. Lo ha reso noto il centro di epidemiologia dell’Asl Napoli 2 Nord che nella giornata di lunedì ha analizzato 20 tamponi. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria a Pozzuoli sono state contagiate 95 persone, di queste 33 sono attualmente positive, 50 sono guarite e 12 decedute. I tamponi effettuati in totale sono 1225.

L’ALLARME – Sempre nella giornata di lunedì una persona è guarita definitivamente. «Così non va bene – ha detto poco fa il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia In troppi hanno inteso questa nuova fase come un ‘tutto è concesso’: tutti in strada, tutti ammassati, in gruppo, a far feste, a correre tra gli altri, ad andare al mare senza alcuna misura per cautelarsi. È tutto vietato, e lo è per la nostra salute. Se continuiamo così ne usciremo massacrati. I contagi aumentano quando dovrebbero essere azzerati.
Un appello lo rivolgo ai più giovani, ma anche agli adulti: la voglia è tanta di fare quello che facevamo, ma non è ora il momento. Si può uscire ma mantenendo distanza e indossando sempre la mascherina. Un appello a chi è genitore: impariamo a dire dei no ai nostri figli. Non è questo il momento di assecondare la loro legittima voglia di uscire. Tuteliamo la salute di noi tutti. Non sono privazioni impossibili. Sono gesti d’amore verso ciascuno di noi, per il bene di tutta la comunità. Siamo a pochi metri dal traguardo, non molliamo ora.»