QUARTO – Nuovo scacco al market della cocaina. Nel corso della mattinata i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica (Direzione Distrettuale Antimafia), nei confronti di 4 soggetti, ritenuti gravemente indiziati di aver gestito una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti nei comuni di Napoli, Quarto e Pozzuoli.

I NOMI – Sono stati tratti in arresto: Pasquale Di Criscio, 43enne; Vincenzo Vaccaro, 44enne e Giuseppe Velluso, 64enne. Per la 45enne Maria Antonietta Maisto, detta Antonella, è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Dalle indagini è emerso anche il coinvolgimento di un minorenne. Le fonti di prova che hanno riunito la gravità indiziaria a carico degli indagati hanno trovato genesi in più complessa, sebbene non connessa, attività investigativa che ha interessato dinamiche delittuose controllate dal clan Polverino-Orlando-Nuvoletta.