di Alessandro Napolitano

immigrati_04
I migranti lanciano i materassi dalle finestre

POZZUOLI – Materassi accatastati e vaschette di cibo gettate via. E’ la forma di protesta che da questa mattina va avanti all’interno della struttura Di Francia, fino a poco fa noto ristorante per cerimonie ed ora centro di accoglienza per migranti. Gli ospiti sono oramai oltre 300 e il nervosismo tra di loro è in continua ascesa.

OLTRE 300 OSPITI – Lamentano spazi troppo angusti dove dormire e condizioni generali di vita insostenibili. Decine sono i materassi gettati via dalle finestre e accatastati all’ingresso della hall, mentre tutto intorno è un continuo urlare e protestare. Sul posto, a controllare che la situazione non degeneri, gli uomini del commissariato di polizia di Giugliano, guidati dal primo dirigente Pasquale Trocino.

CLIMA TESO – Non solo condizioni di vita ritenute insopportabili. Per gli oltre 300 migranti la protesta riguarda anche il mancato ricevimento del così detto ticket money, vale a dire l’equivalente di 2,50 euro che ogni ospite dovrebbe percepire, oltre al vitto e all’alloggio all’interno della struttura al confine tra i Comuni di Giugliano e Pozzuoli. Nelle scorse settimane altri episodi simili si erano registrati all’interno di un’altra struttura, in via Sibillia.

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]