POZZUOLI – Insulti, minacce e violenze. I carabinieri della stazione di Pozzuoli hanno arrestato per maltrattamenti un 37enne del posto. Per motivi futili, probabilmente legati all’abuso di stupefacenti, l’uomo ha prima offeso e poi picchiato il padre e la madre. Non si è limitato ad aggredire i familiari ma ha anche devastato l’appartamento. È poi tornato verso la madre, le ha afferrato e tirato i capelli e ha provato a colpirla con una mazza di legno. Intanto la sorella ha allertato il 112 e in pochi minuti i carabinieri hanno raggiunto l’abitazione. L’uomo è finito in manette ed è stato sottoposto ai domiciliari in un’altra casa. Ora è in attesa di giudizio.