POZZUOLI – Odissea mercatali a Pozzuoli, sono state ritirate le licenze a chi stava provvedendo a mettersi in regola con i pagamenti. A schierarsi dalla parte degli ambulanti è il consigliere comunale Raffaele Postiglione che sferra un duro attacco contro l’amministrazione comunale, targata Vincenzo Figliolia: «È davvero paradossale, si parla tanto di recuperare la fiducia dei cittadini e poi si mettono in scena farse come questa. L’amministrazione chiede, ottiene e poi non dà. Come sempre forte con i deboli e deboli con i forti. Tasse, tributi e oneri vanno pagati, è un dovere e allo stesso tempo un modo per contribuire alla crescita del nostro territorio. Quindi bene l’impegno per riscuoterli e cosa buona e giusta controllare. Ma non abbiamo notizie di controlli peculiari sui rateizzi da migliaia di euro per ottenere suolo pubblico, così come non ci risulta affatto che si sia proceduto con il ritiro di licenze e concessioni, come quelle dei balneari, per chi non ha rispettato norme e convenzioni e ha commesso abusi, nonostante esposti e denunce dei cittadini».