POZZUOLI – “Sono iniziati i lavori al campetto del Parco Bognar, che presto sarà restituito alla comunità interamente riqualificato. L’intervento riguarderà contemporaneamente l’annesso fabbricato, che fungerà da spogliatoio ma anche da polo di aggregazione sociale e culturale soprattutto per i giovani, un luogo dove potersi incontrare ed organizzare diverse attività ed eventi sportivi, culturali e ricreativi. Il campetto sarà dedicato a due ragazzi del posto vittime innocenti della violenza criminale: Daniele Del Core e Loris Di Roberto. Anche quest’impegno preso con i cittadini è stato mantenuto”. A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che rende noto l’avvio dell’intervento di riqualificazione nell’area centrale del Parco Bognar.

I LAVORI – Il progetto prevede il rifacimento del campo di calcetto, che subirà un trattamento con un materiale idoneo a rivestirne la pavimentazione e la creazione di una piccola area attrezzata per il gioco dei bimbi e di un campo da bocce. Il complesso sarà quindi dotato di nuovi corpi illuminanti e oltre al ripristino del campo centrale, saranno ristrutturati e messi in sicurezza gli spalti, con il rifacimento dei gradoni e delle ringhiere. Sarà inoltre completamente riqualificato il manufatto esistente, che conterrà due spogliatoi, servizi igienici maschili e femminili, accessibili anche ai disabili, due aree doccia ed una sala per varie attività sociali e culturali.

LE FOTO DI COME SARA’: