POZZUOLI – Alla coalizione di centrosinistra risponde il “secondo polo”. Sono otto, finora, le forze politiche che hanno aderito alla coalizione nata nei mesi scorsi. Si tratta delle associazioni “Athena” e “Campi Flegrei”; di “Azione”, rappresentata dai consiglieri comunali Daniele e De Simone; “Europa Verde” di Gennaro Andreozzi e del consigliere comunale Enzo Pafundi; i “Meridionalisti”, “Noi con l’Italia”, UDEUR e di “Uniti Per Pozzuoli” di Pastore e Monaco. Dalla coalizione è uscita Pozzuoli Ora. “A seguito di un ampio confronto, –si legge in una nota diramata in serata, le 8 forze politiche “ritengono necessario proseguire sul percorso già intrapreso al fine di costituire un’ampia coalizione che, nel prossimo 2022, possa conquistare alla Città una guida politico – amministrativa che fondi il suo operato, in netta discontinuità con l’attuale maggioranza, sui principi della partecipazione, della condivisione e del consenso.”

IL PROGRAMMA – “La coalizione, su tali principi, -si legge – continuando nella sua azione di confronto e di aggregazione, darà vita a linee politico-programmatiche che consentiranno alla cittadinanza di poter guardare con serenità ad un futuro che, sulle solide basi della sua storia, della tutela, della promozione e della valorizzazione del suo immenso patrimonio archeologico- naturalistico, nonché sulle enormi capacità e potenzialità del suo tessuto sociale, assicuri a Pozzuoli il progresso economico e culturale che, nell’assoluto rispetto dell’ambiente, le competono.”