POZZUOLI – Dipendente senza mascherina, chiusa per cinque giorni una friggitoria nel centro storico di Pozzuoli. Il titolare dell’attività è stato anche sanzionato. L’operazione è stata messa a segno dai finanzieri della locale Compagnia impegnati in un’attività di controllo sul territorio. Multati pure cinque giovani che non indossavano la mascherina. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel primo fine settimana del mese di ottobre, ha ulteriormente rafforzato il dispositivo dei controlli sul rispetto delle misure di contenimento della diffusione del coronavirus.

IL BILANCIO DEI CONTROLLI – Tra venerdì e domenica, in totale, sono state controllate su tutta la provincia di Napoli 472 tra persone e attività commerciali; 28 le sanzioni complessive. Inoltre, come spesso succede, dai controlli anti-Covid sono emerse anche situazioni illecite tipicamente d’interesse delle fiamme gialle. Nel complesso i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, impegnati a vigilare sull’osservanza delle misure previste per contenere la diffusione del Covid-19, dall’inizio dell’emergenza hanno controllato 76.381 persone, sanzionandone 2676, nonché 4295 esercizi commerciali, multandone 162. Sotto sequestro 2.300.000 mascherine e altri dispositivi di protezione e 40.000 litri di prodotti igienizzanti.