11231913_714747321984826_7886252893126279179_n
La squadra puteolana portata in Basilicata

POZZUOLI – Lo Sporting Club Flegreo si aggiudica per il secondo anno consecutivo il prestigioso meeting nazionale di Scanzano Jonico, Trofeo “Torre del Faro”. L’associazione sportiva di Monterusciello ha la meglio contro società di prim’ordine a livello nazionale come la Larus, l’Aurelia e la Fimco e riesce a portare a casa un trofeo che conferma l’ottimo lavoro svolto dalla società presieduta da Ottorino Altieri nella stagione sportiva che sta per concludersi. La manifestazione, giunta al suo secondo anno, ha visto la partecipazione di nuotatoti affermati e alla ribalta delle cronache sportive nazionali, confermando una crescita che vede il Meeting di Scanzano sempre più competitivo.
LA SODDISFAZIONE – Il Flegreo si presenta in Basilicata con una squadra composta da ben 55 atleti, molti dei quali al loro primo esame fuori dalle acque amiche della Piscina Comunale di Monterusciello. «Un’esperienza altamente formativa per i nostri giovani nuotatori; – racconta il tecnico Tonino Serpico – per molti di loro era la prima volta lontana dai genitori, in una piscina esterna, di 50 metri e con un’ossigenazione diversa. Un plauso particolare va ai ragazzi degli Esordienti A e B, che grazie alle loro straordinarie performance hanno contribuito in maniera decisiva alla vittoria nella classifica generale della nostra società». Tre giorni intensi di gare, con i nuotatoti impegnati al mattino nelle qualifiche e il pomeriggio nelle finali. Per i tecnici del Flegreo la trasferta di Scanzano è stata anche un’occasione per allenare in vasca lunga i propri atleti e prepararli in vista di un impegnativo finale di stagione; soddisfatto, a tal proposito, Fabrizio Fusco, tecnico dei nuotatori Ragazzi e Juniores: «il duro lavoro svolto in settimana, nei primi giorni del nostro arrivo, ha dato i suoi frutti e io e il tecnico Modugno siamo soddisfatti dalla risposta dei nostri atleti. Per noi è fondamentale misurarci con società blasonate e atleti competitivi per accrescere la nostra convinzione e consapevolezza». Oltre ai tre giorni di duro allenamento, dunque, tutti gli atleti delle due categorie ben figurano, in particolare Naima Colella, Scamardella Paolo, Piano del Balzo Roberta e Saccone Raissa.

I RISULTATI – Il Flegreo costruisce il successo con l’apporto di tutti i nuotatori presenti in gara, dei tecnici Raffaele D’Oriano, Luca Infascelli, Tonino Serpico, Marina Nappo, Fabrizio Fusco e Antonio Modugno, ma soprattutto grazie al contributo dei nuotatori della categoria Esordienti, vera sorpresa di questa manifestazione. I risultati confermano l’attenzione che la società flegrea riserva ad un settore giovanile sempre più in crescita e competitivo. Di seguito riportiamo i nominativi di tutti gli atleti della categoria Esordienti in gara con relativi podi ottenuti: Esordienti B: Alessio Civero 3 podi, Flavia Colonna Romano 3 podi, Salvatore Miglietta 2 podi, Mattia Falanga 2 podi, Simona Rippo 1 podio, Federica Pietropaolo 4 podi, Francesca Cino 6 podi, Nicolais Vittoria 5 podi, Chiara Limone 2 podi, Adabbo, Brusco, Mongillo, Di Meo. Esordienti A: Viola Scotto di Carlo 5 podi, Miranda 4 podi, Savino 1 podio, Maione 4 podi, Esposito 1 podio, Ciamillo 2 podi, Donnarumma 2 podi, Vicidomini 3 podi, Limone 4 podi, Di Carluccio, Jandoli, Pinto, Quagliozzi, Romano, De Fraia, Sepe, Di Fusco, Belletti, Altamura, Topa.

IL NUOVO CORSO – Un risultato quello di Scanzano che da prestigio al Club di Monterusciello e lo colloca ai vertici del movimento giovanile nazionale. La “nouvelle vague” del Flegreo conferma ampi margini di crescita, avvalorando la filosofia societaria che vede il settore giovanile al centro dei progetti futuri.