POZZUOLI – Dopo le minacce al sindaco e al responsabile dei beni confiscati, numerosi sono stati i messaggi di solidarietà giunti da più parti. Tra questi c’è anche il presidente del consiglio comunale di Pozzuoli Gigi Manzoni: «Un abbraccio al mio amico sindaco di Quarto Antonio Sabino, al dirigente nello Mazzone e a tutta l’amministrazione. Le minacce camorristiche che hanno avuto sono un segnale pericoloso e da non sottovalutare. Ma questi signori sappiano che Sabino non è solo e siamo in tanti a dire che la camorra ci fa schifo».

LA CONDANNA – Parole di vicinanza e solidarietà le ha espresse anche il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia: «A Quarto nei giorni scorsi è accaduto qualcosa di inquietante e che non dovrebbe mai più verificarsi. Sono stati inviati messaggi inquietanti al sindaco Antonio Sabino e al responsabile dei beni confiscati, il dott. Nello Mazzone. Chi opera a servizio della comunità dovrebbe essere tutelato innanzitutto da questa. Come collettività flegrea possa giungere tutta la nostra solidarietà, sicuri del lavoro delle forze dell’ordine e della magistratura per fare chiarezza sull’accaduto. Al fianco di chi si impegna quotidianamente per la legalità!».