QUARTO – «Questa e l’Asl di Quarto; uno sportello su tre è aperto e 20 persone sono in attesa ammassate in una stanza di 5 metri quadrati. Alla domanda su come mai ci fosse quel disservizio, la risposta è stata: “Gli altri due colleghi sono morti”. Allucinante, questa è un’interruzione di servizio pubblico, una vergogna».