BACOLI – I lavori sono già partiti. Presto nella villa comunale di Bacoli ci sarà una maxi scacchiera con pedoni ad altezza di bambino. Un progetto che consentirà a tutti di poter giocare agli scacchi e che favorirà l’incontro tra generazioni diverse. «Sarà bellissimo vedere gli anziani spiegare ai giovani questo gioco di riflessione, strategia, pazienza, azione e attesa. E sarà suggestivo organizzare tornei di scacchi, capaci di attirare l’interesse delle centinaia di persone che ogni giorno vivono il parco pubblico sul lago Miseno. È una promessa che avevo fatto ai tanti appassionati di scacchi presenti nella nostra città e che oggi manteniamo, grazie ad importanti lavori di rifacimento della pavimentazione tra i vialetti della villa», fa sapere il sindaco Josi Gerardo Della Ragione. La maxi-scacchiera sarà realizzata con due tipologie di mattonelle, una di pietra lavica e l’altra di tufo leccese, nella piazzetta intitolata al ricordo del 19 gennaio 1919. Data storica in cui Bacoli diventò Comune autonomo.