Fuochi dell'AssuntaMessaggio: Gentile direttore, Le scrivo come nel passato, per denunciare le assordanti musiche che partendo da Arco Felice, Lucrino e dal Lago D’Averno arrivano sino all’alba ai nostri timpani, creando un disagio enorme alla civile vivibilità che una comunità dovrebbe avere. Bisogna obbligare con determinazione chi fa questo mestiere a tenere basso il volume e far si che non bisogna aspettare le tre del mattino per poter cominciare a riposare. E ancora, il Sindaco Figliolia emanò una santa ordinanza di divieto indiscriminato di uso dei fuochi di artificio. Da un paio di mesi si è ripreso a sparare dalle 22 alle 24 e oltre a qualche migliaio di metri dall’ospedale. Spero nel pugno duro dell’Amministrazione per rendere più umano il riposo notturno.

La ringrazio per l’ospitalità Vincenzo A.