POZZUOLI – Altri due decessi a Pozzuoli. Il numero delle vittime sale a 29 nella città flegrea. Nelle ultime 24 ore si registrano, inoltre, 64 nuovi casi positivi e 25 guarigioni. I puteolani attualmente affetti da Covid sono 1446, di cui 21 ospedalizzati. Dall’inizio della pandemia ad oggi sono, invece, 1840 i cittadini di Pozzuoli ad aver contratto il coronavirus. «C’è ancora da aspettare per far scendere la curva dei contagi. Continuiamo ad essere rispettosi delle disposizioni e comportiamoci con rigore», è l’appello che il sindaco Vincenzo Figliolia rivolge ai suoi concittadini.

IN CAMPANIA – Nelle ultime 24 ore sono 3.657 le persone risultate positive al Covid in Campania; ben 23.479 i tamponi eseguiti. La percentuale dei contagi sui test scende al 15,5 per cento. Sono 165 le domande giunte, invece, al Dipartimento della Protezione Civile in relazione al bando per il reclutamento di 450 medici da inviare in Campania per l’emergenza Covid. Le domande risultano cosi divise: 27 anestesisti, 20 infettivologi, 38 pneumologi, 80 medici di chirurgia. «Sono ora in corso le istruttorie e le verifiche sulla base delle disponibilità comunicate, anche perché in relazione al precedente bando è stato registrato un numero notevole di defezioni – rende noto l’Unità di Crisi – Ci si augura stavolta che non vi siano rinunce, e che si possa così proseguire, come già si sta facendo, nel rispondere a una criticità segnalata da mesi, in particolare per quanto riguarda gli anestesisti. Si registra intanto negli ultimi giorni una tenuta nei ricoveri di terapia intensiva, e tendenzialmente, un lieve abbassamento, in percentuale con il numero dei tamponi eseguiti, del numero dei positivi. Un elemento che viene seguito con attenzione ma senza distrazioni rispetto all’emergenza».