di Antonio Carnevale

Rione Terra
Dirigenti e giocatori del Rione Terra in festa

POZZUOLI– Dopo aver strappato un prezioso pareggio in casa del Mons Prochyta, un bel 2-2 al termine di un derby emozionante e ricco di colpi di scena, il Rione Terra è atteso da un nuovo banco di prova. Per i ragazzi di mister Giuseppe Perna c’è il Comprensorio Arpino Volturno, squadra a quota 9 in classifica, appena due punti sopra i puteolani, per una sfida che sa tanto di scontro diretto.  Teatro dell’incontro, sabato ore 14.30, sarà ancora una volta il “Vezzuto-Marasco” di Monte di Procida a causa dell’indisponibilità del “Conte” per i lavori di manutenzione del terreno di gioco.

 

I calciatori del Rione Terra in attesa dell'ingresso in campo
I calciatori del Rione Terra in attesa dell’ingresso in campo

VIETATO SBAGLIARE– In casa Rione Terra è tornato il sereno  dopo un avvio piuttosto difficile: le prestazioni sono in crescendo, inoltre, il problema gol sembra definitivamente superato grazie alle 3 reti segnate nelle ultime 2 uscite. Ed è proprio il primo marcatore stagionale della squadra dell’antica rocca, l’attaccante Gennaro Di Roberto, decisivo nell’ 1-0 contro il Villa Literno a fare un punto della situazione e a presentare la gara di domani contro i giallorossi di Capua: «Grazie al mio gol ci siamo sbloccati, sono contento per la squadra, il momento negativo sembra alle spalle– esordisce così il numero 11 dei flegrei  – Ora testa e cuore alla sfida di domani, sarà un match difficile per noi molto importante. Dobbiamo dare il 100%, abbiamo già buttato via parecchi punti, non possiamo più sbagliare»