sibilla bacoliBACOLI – La Bacoli Sibilla 1925 continua il suo cammino nel Campionato di Prima Categoria, e domani affronterà il Casoria, che dopo 20 anni, ritorna nel suo tempio del calcio. La Squadra di Mister Illiano, mercoledì proprio contro il Casoria, in Coppa, è diventata protagonista di una super goleada con la chiusura della partita sul 6 – 0 netto.

SALVATORE GINESTRA – Uno dei protagonisti, proprio dell’ultima gara di Coppa, è stato Salvatore Ginestra autore di uno dei goal del match. Ginestra, ex Rione Terra, è di certo, come gli altri suoi colleghi di Squadra, un calciatore di categoria nettamente superiore che ha sposato questo grande  che ama e nel quale crede profondamente di fatti lo stesso attaccante afferma: «Il Progetto Bacoli Sibilla 1925 è un progetto serio e a lungo termine, poi la Società è composta da un staff dirigenziale al quale era impossibile dire no, come il Presidente Capuano, Ennio, Tammaro, Tommaso Carannante, il Mister Illiano, che mi ha voluto fortemente nel suo Team. La Bacoli Sibilla 1925 vanta un gran bel pubblico e tutti questi elementi mi hanno convinto sempre di più a prendere questa scelta, della quale sono davvero sempre più contento».

UNA SQUADRA AL TOP – La squadra bacolese vanta un organico nettamente superiore alla categoria nella quale gioca, e l’attaccante sibillino sottolinea «Non possiamo non dire che la Nostra Squadra ha tutte le carte in regola per realizzare l’obbiettivo di vincere il Campionato, lo dico sempre anche al Mister. Registriamo qualche difficoltà, perché essendoci giocatori di categoria superiore, come Mazzeo un vero fenomeno, Zinno, lo stesso Costagliola, De Luca, e purtroppo bisogna calarsi in questa realtà diversa e comprenderne a pieno le dinamiche, ma alla lunga vinceremo ne sono profondamente convinto, perché detto sinceramente anche a livello tecnico siamo nettamente superiori».

BATTERI IL CASORIA – Per quanto riguarda la partita di domani al San Mauro di Casoria, Ginestra sottolinea: «La partita che abbiamo disputato mercoledì contro lo stesso Casoria, non fa testo, anche perché a loro mancavano parecchi giocatori titolari, e sono convinto che la Squadra che affronteremo domani non è la stessa. Ci sarà un ambiente davvero infuocato anche per la festa che accompagnerà il ritorno dopo 20 anni al San Mauro, per la Squadra di Casa, e dobbiamo mettere da parte la bella partita di Coppa Italia che abbiamo fatto, ed impegnarci al 100% per quella di domani». Bello l’augurio finale di Ginestra verso se stesso e la sua Bacoli Sibilla 1925 «L’augurio più grande che faccio a me e alla mia Squadra è quello di segnare il più possibile, perché lo meritano i miei compagni, il mister, la dirigenza e il meraviglioso pubblico che ci accompagna in casa e in trasferta».