GiuseppePOZZUOLI – Dolce, sensibile, buono. Giuseppe era così, un giovane a cui tutti volevano bene. E nei suoi confronti che è arrivata una valanga d’amore, un bene che in centinaia hanno voluto dimostrare questa sera durante una fiaccolata in sua memoria, per ricordare quel 24enne che ieri si è tolto la vita aprendo una crepa nel cuore di quanti (e sono tanti) che gli volevano bene. In centinaia hanno dato vita a un corteo silenzioso che ha sfilato per le strade del Rione Toiano, per ricordare quel giovane dal cuore grande. Amici, parenti ma anche semplici conoscenti che hanno indossato le t-shirt con le foto di Giuseppe, un’icona del bene e della dolcezza che ha illuminato le strade del quartiere. Un corteo spontaneo animato da tante fiaccole, l’ultimo gesto d’affetto e d’amore verso quel 24enne dal cuore grande costretto a fare i conti con una società che troppo spesso dimostra di avere un piccolo cuore.