di Angelo Greco

Ciro Amorosetti condottiero del Quarto
Ciro Amorosetti condottiero del Quarto

QUARTO – Dopo un mese senza giocare l’attesa sta per finire. Nonostante il Quarto in questo week end sarà solo spettatore interessato del primo turno play off, ormai ci siamo. Saraà una post season particolare quella del Quarto che arriva, come detto, dopo oltre un mese di inattività. Era il 9 aprile quando i flegrei terminavano la sua regular season in casa. Ora i quartesi, a distanza di un mese, scenderanno in campo l’11 maggio contro la vincente tra Stasia e Volla. Il lungo stop non lascia indifferente mister Amorosetti: «Sarà strano giocare dopo tanto tempo ma noi dobbiamo trovare subito gli stimoli giusti per aggredire la partita nel migliore dei modi, va detto però che lo stesso discorso può valere per Stasia e Volla dato che nell’ultimo turno di campionato i primi non hanno giocato (erano attesi dal Giugliano ndr) mentre il Volla ha giocato contro il Mari disputando in pratica un’amichevole, noi abbiamo lavorato bene e siamo pronti. – Il mister azzurro non si sbilancia su chi vorrebbe incontrare – Sono due squadre di tutto rispetto lo Stasia è una squadra solidissima che ha ha perso solo nel finale di stagione la sua imbattibilità mentre il Volla ha dalla sua moltissima qualità sugli esterni». In settimana il Quarto si prepara con due amichevoli, prima con la “Beretti” dell’Aversa Normanna e poi contro la Sarnese.

 

UN ANNO DI ECCELLENZA – Tralasciando i play off Amorosetti fa il punto sul campionato appena finito «Rispetto agli anni scorsi questo è stato un campionato con un gran bel equilibrio in testa, noi la Frattese, lo Stasia ed il Volla abbiamo dato vita ad un bel campionato di testa. Senza dimenticare il Giugliano che fino ai fatti di Mugnano era lì a contendere un posto play off». I campionati di Eccellenza e Promozione sono da sempre fucina di giovani talenti e mister Amorosetti fa il punto su chi lo ha maggiormente impressionato (eccezion fatta per i suoi under) «Di giovani interessanti in giro ce ne sono molti mio hanno impressionato molto proprio di due portieri di Stasia e Volla, ma anche la Puteolana 1909 ha schierato molti giovani interessanti. Dei miei sono contento della maturazione che hanno avuto quest’anno Esposito ormai viene convocato stabilmente in nazionale»