BACOLI – Ha minacciato con una lama un venditore ambulante sulla spiaggia di Miliscola. La protagonista del folle gesto è una 46enne di Santa Maria Capua Vetere, arrestata all’interno di uno stabilimento balneare dai carabinieri della stazione di Monte di Procida. Intervenuti per una segnalazione di lite, hanno sorpreso la donna in evidente stato di alterazione psicofisica, armata di una roncola con lama seghettata, mentre minacciava l’uomo, tra lo stupore dei bagnanti. Nel tentativo di bloccarla e disarmarla, alcuni carabinieri sono stati aggrediti con calci e spintoni, riportando lievi lesioni. Dopo l’arresto la 46enne è stata posta ai domiciliari in attesa di processo con rito direttissimo.