Ronin3POZZUOLI – Il Ronin Club di Pozzuoli sul tetto d’Italia. La squadra della maestra Karen Torre ha sbancato i Campionati Italiani di Scherma Giapponese (Chanbara) tenutisi prorpio a Pozzuoli lo scorso week end al Pala Trincone. Il Ronin Club che è l’unica società nella provincia di Napoli a praticare questa disciplina che proviene dal “Sol Levante”, dopo gli storici successi a livello mondiale batte cassa anche in Italia. I 42 atleti in gara hanno ottenuto ben 408 punti nella classifica delle società doppiando quasi i secondi in classifica arrivati a 205 punti, dominando la classifica a squadre oltre che le gare individuali.

UNA PIOGGIA DI MEDAGLIE – Nella due giorni di gare, sabato si sono disputate le gare che hanno coinvolto i ragazzi dai 5 ai 12 anni mentre domenica si sono tenuti gli assoluti, la società che si allena a via Campana ha portato a casa ben 65 podi: 14 ori (Esposito Matteo, Covotta Simone, Cafaro Francesco, Carrella Vincenzo, Russo Mattia, Cavaliere Vittoria, Pollio Francesca, Serrone Mattia, Cafaro Giovanni, Serrone Francesco) 18 argenti (Cirone Carlo, Pagano Gianluca, Sesti Giulia, Cavaliere Anna, Falvo Ludovica, Motta Manuel, Manna Giuseppe, Petruccio Marco, Vaccaro Ivan, Cappuccio Christian) 33 bronzi (Cannavale Francesco, Padula Federica, Ambrosio Martina, Padula Sabrina, Mursia Marco, Vaccaro Danilo, Peluso Alessio, Donnarumma Alessandro) 14 ori (Esposito Matteo, Covotta Simone, Cafaro Francesco, Carrella Vincenzo, Russo Mattia, Cavaliere Vittoria, Pollio Francesca, Serrone Mattia, Cafaro Giovanni, Serrone Francesco)
18 argenti (Cirone Carlo, Pagano Gianluca, Sesti Giulia, Cavaliere Anna, Falvo Ludovica, Motta Manuel, Manna Giuseppe, Petruccio Marco, Vaccaro Ivan, Cappuccio Christian)
33 bronzi (Cannavale Francesco, Padula Federica, Ambrosio Martina, Padula Sabrina, Mursia Marco, Vaccaro Danilo, Peluso Alessio, Donnarumma Alessandro). Gli assoluti di Pozzuoli varrano anche come qualificazione agli europei che si terranno a Parigi nel maggio del prossimo anno. Sebbene ancora debbano arrivare le convocazioni è prevedibile che molti atleti del Ronin faranno parte della spedizione azzurra.

LE FOTO