POZZUOLI – Dieci mesi di condanna oltre al pagamento delle spese processuali. E’ quanto è stato deciso nei confronti di Antimo Ceparano, il 45enne di Sant’Antimo che sabato scorso si è reso protagonista di una folle corsa per sfuggire alla polizia. Al momento l’uomo si ritrova costretto agli arresti domiciliari.

IN FUGA DOPO L’ALT DELLA POLIZIA – L’inseguimento era iniziato ad Ischitella, nel Comune di Castel Volturno. Alla vista di una “pantera” della polizia, il 45enne ha vistosamente rallentato per poi snobbare il successivo alti impostogli dagli agenti. Per oltre 30 chilometri e a velocità folle, nonché urtando altri veicoli, Ceparano è arrivato fino a Pozzuoli, dove ha abbandonato la sua auto – una Mercedes grigia – in via Capi Flegrei, tentando poi una fuga a piedi durata pochi metri. L’uomo è stato così arrestato dagli agenti del commissariato di piazza Italo Balbo e dai colleghi del reparto prevenzione crimine.