POZZUOLI – La Puteolana fa valere il fattore casalingo e travolge la Virtus Volla per quattro reti a zero. Ottima, nel complesso, la prova degli uomini di Ciaramella che vincono una partita paradossalmente difficile malgrado quanto il risultato possa esprimere. Virtus Volla ben messa in campo, squadra molto fisica e dotata tecnicamente che mette in difficoltà gli uomini amaranto soprattutto sulle ripartenze. Partita che non entusiasma nelle fasi iniziali e solo al 40′ minuto un capolavoro di Antignano che approfitta di un’uscita avventata del portiere avversario, lo sorprende fuori dai pali con un tiro che parte quasi dalla linea di centrocampo. Puteolana in vantaggio e squadre a riposo.

DOMINIO – Partita in discesa nella ripresa, con la squadra di casa che trova nuovamente il gol con Palumbo che al minuto 8, ha la meglio sul suo diretto difensore e da bomber di razza raddoppia. I granata salgono in cattedra diventando padroni assoluti del campo, perfetta la gestione del pallone che rende vani i timidi tentativi di pressing avversario il cui unico risultato è quello di concedere spazi e occasioni ai padroni di casa; così al 16′ Palumbo si allarga sulla destra e crossa forte al centro, interviene il numero 5 del Volla che in scivolata, nel tentativo di anticipare il neo entrato Guillari, spedisce il pallone nella propria porta: 3-0 e partita chiusa. Volla in bambola e granata che sembrano giocare in scioltezza con i suoi “under”. Al 26′ una perla di Di Micco anch’egli subentrato nella ripresa, mette La Pietra solo davanti al portiere; il numero 7 dei granata non sbaglia e fissa il risultato sul 4-0. Puteolana cinica e spietata che vince da grande squadra.