VARCATURO – Continuano i servizi dei carabinieri della Compagnia di Giugliano rivolti alla prevenzione e al contrasto dello smaltimento illecito di rifiuti e dei roghi tossici. A Varcaturo i militari della locale stazione hanno fermato una persona di Marano già con precedenti specifici che trasportava sul proprio furgone e senza alcuna autorizzazione un quintale di rifiuti di vario genere. Il veicolo è stato sequestrato, mentre l’uomo denunciato a piede libero. A Qualiano, invece, i militari della locale stazione hanno denunciato un 58enne napoletano già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, titolare di una ditta edile, senza farsi troppo scrupoli aveva scaricato sul ciglio della strada provinciale circonvallazione esterna un grosso cumolo di rifiuti, lo scarto della sua attività imprenditoriale. Peccato per il 58enne che fossero presenti delle telecamere nascoste che hanno ripreso l’intera scena e permesso di accertare le responsabilità del gesto. I carabinieri lo hanno così identificato e denunciato.