Gianluca Troise

QUARTO – Estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un professionista di Quarto. Con questa accusa i carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, nei confronti di Gianluca Troise, 45enne già detenuto, e di Raffaele Giaccio, 50enne. I fatti risalgono al mese di dicembre 2018; la vittima è il titolare di uno studio dentistico. L’operazione si inquadra in una più ampia strategia di contrasto, posta in essere dalla Procura della Repubblica di Napoli e dal Comando Provinciale dei Carabinieri, all’operatività del cartello camorristico dei Polverino/Orlando/Nuvoletta. Il provvedimento eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari.