LONDRA – Torna la rubrica a cura di Vittoria Di Meo, cittadina flegrea che vive a Londra da 10 anni e che desidera raccontare usi, costumi e tradizioni della capitale del Regno Unito, attraverso gli occhi di una ragazza che porta dentro di sé il sole e il mare dei Campi Ardenti.

«Ogni volta che visito un posto nuovo, amo fare le stesse cose e seguire tutti i giorni la stessa routine. Amo mangiare, guardare le attrazioni turistiche, ma soprattutto amo fare shopping. La parola shopping a Londra è sinonimo di Oxford Street. Oxford Street è facilmente raggiungibile tramite la metropolitana: puoi scendere alla stazione “Oxford Circus”. Anche l’autobus, così come i tassisti, saranno in grado di lasciarti a Oxford Street. Ci sono una varietà di posti per fare acquisti lungo Oxford Street, inclusi marchi famosi come Primark, H&M; inoltre si possono trovare anche marchi americani come Hollister e Urban Outfitters. Potrai trovare vestiti nuovi e alla moda per la stagione da portare a casa. Tuttavia Oxford Street offre anche una varietà di bancarelle e posti dove puoi mangiare un boccone veloce. Ci sono vari negozi e bancarelle dove puoi comprare una varietà di dolci, dal gelato ai succhi. Dopo aver trovato tutto ciò di cui hai bisogno nei negozi di abbigliamento, dunque, anche la tua fame e la tua sete saranno soddisfatte. Tra i valori aggiunti di Oxford Street ci sono le panchine che si trovano lungo la strada. Puoi sederti e riposare i piedi mentre ti godi il cibo e ti riposi».