Home Cronaca Truffa dello specchietto con finta donna incinta a Pozzuoli: banda fermata dalla Polizia Municipale

Truffa dello specchietto con finta donna incinta a Pozzuoli: banda fermata dalla Polizia Municipale

0
Truffa dello specchietto con finta donna incinta a Pozzuoli: banda fermata dalla Polizia Municipale

POZZUOLI – Nel pomeriggio martedì la Polizia Municipale di Pozzuoli, allertata da alcuni passanti, è intervenuta su via Napoli sventando la cosiddetta “truffa dello specchietto”. Quattro persone – due donne e due uomini – a bordo di un’autovettura Mercedes, avevano fermato un veicolo, un’auto Kia, che procedeva tranquillamente verso Pozzuoli centro. I quattro soggetti hanno tentato di estorcere 300 euro al conducente dell’altra autovettura affermando che questo aveva danneggiato il loro specchietto retrovisore. Al diniego del conducente i quattro hanno tentato di intimorirlo accusandolo di non aver avuto un comportamento corretto nel condurre il veicolo e lo hanno aggredito affermando che stava spaventando una delle donne a bordo della Mercedes incinta, circostanza questa, risultata falsa. Alla vista degli agenti di Polizia Municipale, i quattro a bordo della propria automobile si sono dati alla fuga, impegnando anche alcune strade del centro storico contro senso. Le pattuglie della Polizia Municipale dopo un lungo e rocambolesco inseguimento, coordinandosi tra di loro sul territorio, sono riusciti a bloccarli.

FERMATI E DENUNCIATI – Di fondamentale importanza la collaborazione delle persone che assistevano all’inseguimento indicando il tragitto dei fuggitivi. Accompagnati al Comando di via Luciano per il prosieguo delle indagini, sono stati denunciati a piede libero per i reati di truffa, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente, reato quest’ultimo già consumato in altre tre occasioni. Il conducente della Mercedes è stato accompagnato presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie per essere sottoposto agli esami tossicologici e alcolemici in quanto guidava in evidente stato alterato. A carico degli stessi sono stati accertati precedenti penali per numerosi reati tra cui quello di truffa generica e quello specifico della cosiddetta “truffa dello specchietto”. Inoltre sono stati elevati numerosi verbali al Codice della Strada.

Luxury Chic
Spazio disponibile
Testa Slot
Non Pesa
Thun Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Lovable Pozzuoli
Nello Savoia Sindaco di Bacoli
Antica Pasticceria Del Giudice
Nina Shoes & Bags
Giosi Ferrandinoi
Allianz Di Bonito
De Vizia