POZZUOLI – Ieri sera gli agenti del Commissariato Bagnoli, durante il servizio di controllo del territorio, sono stati avvicinati in via Napoli a Pozzuoli da una donna che ha segnalato due persone a bordo di un’auto che stavano perpetrando la cosiddetta “truffa dello specchietto”. I poliziotti hanno individuato la vettura con i due uomini che avevano appena consumato una truffa ai danni di un automobilista il quale ha dichiarato di aver loro consegnato 45 euro poiché gli avevano fatto credere di aver procurato un danno allo specchietto retrovisore della loro auto. Giovanni Prato, 25enne di Pomigliano d’Arco, e Antonio Borrelli, 40enne di Casalnuovo di Napoli, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati per truffa aggravata.