POZZUOLI – Il traghetto “Benito Buono” della compagnia Medmar si è incagliato questo pomeriggio in una secca nel porto di Pozzuoli. A bordo oltre 200 persone dirette a Ischia che sono rimaste bloccate per circa due ore. La secca si sarebbe formata a causa del bradisismo che negli ultimi anni ha portato a un sollevamento di diversi centimetri e, di conseguenza, del fondale marino. Solo verso le 17 l’operazione di disincaglio è andata a buon fine e il “Benito Buono” è ripartito dopo essere stato rimorchiato per diversi metri da un altro traghetto della stessa compagnia. Proteste a bordo dei passeggeri rimasti bloccati, alcuni dei quali una volta giunti sul porto dell’isola hanno chiesto il rimborso del biglietto e annunciato azioni legali.