NAPOLI – Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia un 21enne di Soccavo, arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli. Mancavano pochi minuti alla mezzanotte quando il giovane ha preteso dai genitori del denaro. Il bisogno impellente di acquistare stupefacenti lo ha reso violento e ha così aggredito la madre, spintonandola e tentando più volte di soffocarla. Ha poi minacciato il padre e aggredito anche lui. Quando i militari sono arrivati lo hanno immediatamente bloccato e arrestato. Episodi di questo tipo non erano una novità. Aveva già minacciato i genitori e per questo gli era stato già imposto l’allontanamento dalla casa familiare. Misura che ha poi violato. È ora in carcere, a Poggioreale.