POZZUOLI – Sono stati sottoscritti due accordi quadro per l’esecuzione di interventi di manutenzione di due gruppi di arterie stradali in proprietà ed in gestione della Città Metropolitana di Napoli, ciascuno del valore di un milione e 150mila euro – per un totale di 2 milioni e 300mila euro. Quest’ultimo afferisce all’area occidentale e coinvolge i territori di Ischia, Barano, Casamicciola, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana, Capri, Anacapri, Procida, Giugliano, Pozzuoli, Monte di Procida, Bacoli, Quarto, Acerra, Caivano, Arzano, Grumo Nevano, Mugnano, Melito, Casandrino, Villaricca, Marano, Qualiano, Cercola, San Sebastiano al Vesuvio, Massa di Somma, Ercolano, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, Volla, San Giorgio a Cremano, Torre Annunziata, Torre del Greco, Castellammare di Stabia, Pompei, Sant’Antonio Abate, Santa Maria la Carità, Gragnano, Casola, Lettere, Pimonte, Agerola, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase, Terzigno e Sorrento, Sant’Agnello, Vico Equense, Massalubrense, per una rete stradale di 251 Km. Le strade interessate costituiscono la rete secondaria dei collegamenti da e per i centri abitati con gli assi stradali di grande comunicazione, autostrade ed extraurbane principali, oltre a garantire i collegamenti locali.

GLI INTERVENTI – Alcuni tratti stradali necessitano di interventi per garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione: la pavimentazione stradale si presenta con il manto degradato o interessato da profonde fessurazioni e cedimenti; segnaletica orizzontale, verticale e complementare carente o particolarmente degradata; sistemi di captazione e regimentazione delle acque piovane occlusi o privi di risagomatura, vegetazione incolta ai cigli delle strade e nelle scarpate. Nei tratti oggetto degli accordi saranno, quindi, effettuati lavori di ripavimentazione, di installazione e ripristino della segnaletica orizzontale e verticale, di installazione di barriere e riparazione di parapetti, muretti e marciapiedi, manutenzione dell’illuminazione e dei sistemi di sicurezza, pulizia dei sistemi di smaltimento delle acque piovane, di sfalcio della vegetazione e taglio di alberi e rami pericolosi, di bonifica della sede stradale da rifiuti solidi urbani, di rimozione della cartellonistica pubblicitaria abusiva. Sarà, altresì, garantita la continuità delle prestazioni di pronto intervento in caso di necessità mediante l’istituzione di un servizio di reperibilità h24 per 365 giorni l’anno.