blitz-42-arresti-15POZZUOLI – Negli ultimi sei anni devastanti sono state le mazzate inflitte ai clan Longobardi e Beneduce-Ferro: 84 arresti con “Penelope”, 42 con l’operazione “Iron Men”, in mezzo numerosi blitz con arresti di bande di usurai ed estorsori che si muovevano per nome e per conto del clan; le condanne ai due boss Gennaro Longobardi e Gaetano Beneduce, ai Pagliuca di Toiano, ai Di Costanzo di via Napoli e agli 84 coinvolti nell’operazione del 2010.

Gaetano BeneduceCLAN SPAZZATI VIA – I clan ora si leccano le ferite: con il boss Gaetano detenuto al 41 bis e con ben 3 figli in carcere, del clan Beneduce è rimasto poco o nulla. Stessa sorte è toccata all’alba di martedì ai fratelli Ferro, che dopo gli arresti del 2010, complice anche la detenzione di Gennaro Longobardi, avevano preso il sopravvento gestendo gli affari illeciti in città. Sgominata anche l’ala che faceva capo a Nicola Palumbo detto “Faccia abbuffata” e distrutto il gruppo dell’attuale collaboratore di giustizia Napoleone Del Sole, che nel 2014, in pochi mesi, si affacciò prepotentemente e con violenza sulla scena. In pratica tutte le cellule che nel corso degli anni sono nate sotto il cartello “Longobardi-Beneduce” sono state distrutte dal lavoro dei carabinieri di Pozzuoli.

longobardiRESTA SOLO IL BOSS – Il quadro attuale vede libero il boss Gennaro Longobardi, capo indiscusso dell’omonimo clan e sottoposto al regime di sorvegliato speciale. L’operazione “Iron Men” ha portato in carcere personaggi che come i Ferro e i Beneduce potevano esercitare una certa influenza sul territorio contrapponendosi ai “longobardiani”,  ma allo stesso tempo ha notevolmente indebolito lo stesso clan Longobardi, lasciando un vuoto sul territorio.

NUOVI CLAN – Un “vuoto” che a questo punto cambia la geografia della camorra flegrea e apre a nuovi scenari: Pozzuoli infatti potrebbe diventare “terra di conquista” per i clan provenienti dai comuni limitrofi oppure diventare terreno fertile per la nascita di nuove organizzazioni criminali. Scenari che preoccupano non poco.