calcioCALCIO – Tutto pronto per un nuovo week end calcistico flegreo, tra sabato e domenica scenderanno in campo tutte le squadre nostrane ognuna con le proprie ambizioni. A scendere in campo sabato saranno il Monte di Procida, che va a far visita all’Oratorio Don Guanella, e la Sibilla, che ospita l’Afro Napoli. Domenica mattina invece ci sarà il derby Quartograd – Puteolana 1909 e il Rione Terra che ospita il Santa Maria la Carità.

BACOLI SIBILLA – La nuova capolista del girone ospita una “grande” del girone, quell’Afro Napoli che tanto bene sta facendo e che ha ambizioni di vertice. I bacolesi arrivano a questa gara sulle ali dell’entusiasmo non solo per la vetta raggiunta, ma anche per le ottime prestazioni sfoderate nelle ultime uscite. Compito dei ragazzi di De Stefano è conservare la vetta. Calcio d’inizio ore 14.30 sabato al Vezzuto-Marasco.

MONTE DI PROCIDA – Il Monte di Procida, appena entrato nella zona play off, sarà ospite sul campo agevole dell’Oratorio Don Guanella. In quel di Scampia i ragazzi di Ambrosino saranno chiamati ad una prova di carattere e concentrazione per portare a casa i tre punti vitali per continuare ad inseguire il sogno play off. Tra i flegrei potrebbe tornare il bomber Roberto D’Auria, fermo dalla partita contro con la Sibilla. Calcio d’inizio sabato ore 14.30.

QUARTOGRAD E PUTEOLANA 1909 – Il ciclone Capuano (7 reti in 3 partite) contro la granitica difesa granata. Questo potrebbe essere il leitmotiv del derby che si giocherà domenica mattina al Giarrusso. Ad affrontarsi due squadre in forma: da un lato i padroni di casa che vengono da 3 vittorie consecutive, dall’altro la Puteolana 1909 che è imbattuta da 5 gare (e ha subito solo 2 reti). I quartesi vogliono vincere per assestarsi nelle zone tranquille, i granata dal canto loro cercano punti buon per la salvezza.

RIONE TERRA – Uscire dal momento buio: è questa la missione dei ragazzi di Perna, che vengono da 6 sconfitte nelle ultime 7 gare. L’occasione di domenica è ghiotta, al Conte arriva il Santa Maria la Carità avversario certo non impossibile, reduce da due sonore sconfitte 5 – 0 in casa e 4 – 0 con la Puteolana. I puteolani nelle ultime 2 uscite hanno dato segnali confortanti in tema di prestazione e domenica (si gioca eccezionalmente alle 11) potranno davvero invertire la rotta e ricominciare la scalata verso le zone che più competono.