I carabinieri all'ingresso degli scavi di PompeiPOMPEI – Il titolare di un chiosco di bibite su via Roma di Pompei a ridosso dell’ingresso “piazza Anfiteatro” degli scavi – visitati da turisti provenienti da tutto il mondo – è stato trovato in possesso di numerose banconote false. La scoperta, fatta dai Carabinieri della locale Stazione, è avvenuta nel corso di servizi effettuati per contrastare attività illecite ai danni dei visitatori del sito archeologico. I militari hanno tratto in arresto Ferdinando Fattoruso, 53enne, residente a Pompei e incensurato, ritenuto responsabile di spendita di banconote false.

IL BLITZ – La perquisizione al suo chiosco di bibite ha portato al rinvenimento e sequestro di 19 banconote false da 20 euro. Quando l’uomo ha visto i carabinieri avvicinarsi alla sua attività commerciale ha tentato di disfarsi dei soldi gettandoli nel porta rifiuti. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato tradotto ai domiciliari, in attesa di rito direttissimo.