POZZUOLI – Nella tarda notte, uno sciame sismico di oltre 20 scosse ha svegliato numerosi cittadini dei Campi Flegrei. Sono stati 4 gli eventi più intensi, tutti localizzati ad una profondità di circa 2Km in zona Agnano-Pisciarelli, tra Pozzuoli e Napoli e riconducibili all’attività bradisismica che caratterizza l’area: il primo alle 4:16 di intensità pari a 2.0 della scala Richter, il secondo alle 4:26 con magnitudo 1.6, il terzo alle 4:41 con M=2.5 e l’ultimo, il più forte, alle 4:59 con M=3.1.

IL FENOMENO – Le scosse, di durata di alcuni secondi e accompagnate dai soliti boati, sono state chiaramente avvertite in numerosi quartieri delle città di Pozzuoli e Napoli ed anche a Quarto. Molta paura nelle zone più prossime agli epicentri, a via Napoli e a via Pisciarelli alcuni cittadini sono scesi in strada, ma non si registrano per ora danni a cose e persone. Lo sciame sta proseguendo anche nelle prime ore della mattina ma con eventi di minore intensità (alle 5:32 con M=1.5, alle 5:35 con M=1.4 e alle 6:32 con M=1.5). A Via Napoli nella notte i residenti si sono riversati in strada. (come si vede nella foto in copertina realizzata da Enzo Buono)