POZZUOLI – Tragedia nella serata di venerdì a Monterusciello dove in seguito a un incidente stradale ha perso la vita il 49enne Giuseppe De Simone, residente del posto. L’uomo era in sella al suo scooter quando, poco dopo le 21, si è scontrato con un’auto Fiat Fiorino alla guida del quale c’era un giovane del posto. Quest’ultimo, nipote del boss Gennaro Longobardi, dopo l’incidente si è dato alla fuga per poi costituirsi presso il comando della polizia municipale poco prima di mezzanotte.

IL DRAMMA – Lo schianto, violentissimo, è avvenuto all’incrocio di via Saba, nei pressi dell’isola ecologica. Nell’impatto tra i mezzi il 49enne è rimasto gravemente ferito: soccorso dai sanitari del 118 è stato trasferito presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie” dove è deceduto poco dopo. Dopo l’incidente l’automobilista, forse sotto shock, si è dato alla fuga. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Municipale di Pozzuoli -diretti dal comandante Silvia Mignone- che hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente.

MEZZI SEQUESTRATI – Sequestrati entrambi i mezzi: l’autovettura del giovane è stata rinvenuta dagli agenti della municipale nei “600 alloggi” di Monterusciello. Disposta l’autopsia sulla salma del 49enne che nella notte sarà trasferita presso il centro di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli.