Rione Terra 9
Il Rione Terra sarà aperto al pubblico nel 2016

POZZUOLI – In autunno, e comunque entro la fino anno, verrà lanciato un bando internazionale per selezionare i partner alberghieri per il progetto di recupero del Rione Terra, il primo nucleo abitativo di Pozzuoli sgomberato nel 1970. Ad annunciarlo è il sindaco Vincenzo Figliolia, sottolineando che «c’è interesse da parte di operatori nazionali ed internazionali». Il nuovo sito, visitato lo scorso aprile anche dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel, «sarà aperto al pubblico nel 2016», ha aggiunto Figliola intervenendo ad Eire-Expo Italia Real Estate, la kermesse del mercato immobiliare che si chiuderà domani a Fieramilanocity.

PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL FUTURO – «Per fine 2015 – ha precisato – metteremo a reddito un patrimonio che la natura ci ha regalato, sul quale da qualche anno abbiamo avviato un processo di riqualificazione». Pozzuoli «si sta convertendo alla domanda ricettiva internazionale e diventerà un punto di riferimento per il futuro», ha evidenziato Emilio Valdameri, Responsabile Hotels & Leisure di Colliers Italia, aggiungendo che «verrà messa sul mercato una ricettività innovativa attraverso i nuovi partner alberghieri», che verranno selezionati con il bando .

A SETTEMBRE SI CONCLUDONO IL VESCOVADO E IL MUSEO – I lavori di riqualificazione dovrebbero quindi concludersi nel 2015: ad oggi è stato completato il percorso archeologico sotterraneo, il Tempio del Duomo (inaugurato a maggio), mentre per settembre è previsto il completamento del Vescovado e del museo diocesano.