di Violetta Luongo

La foto della fantomatica apparizione
La foto della fantomatica apparizione

POZZUOLI – La Rocca millenaria, aperta al pubblico solo da un giorno, ha già un insolito inquilino. Tra le rovine di un edificio, uno di quelli ancora non restaurati, si scorge una figura, pare in un manto scuro, forse un monaciello. Almeno così è per chi ha avuto la fortuna di fotografarlo. Si affaccia da una finestra illuminata, forse l’unica di tutto il Rione Terra.

 

LO STRANO FENOMENO – Era l’una di notte, un ultimo gruppo, dopo tante ore di attesa, è riuscito a varcare la soglia e addentrarsi tra i vicoli e i sentieri dello storico quartiere.«Non ero mai stata sul Rione Terra – racconta Nelly Tarasco – per me è stata un’emozione grandissima. Immergermi tra quei luoghi sconosciuti, ogni angolo, antro ti portava altrove. Di notte l’atmosfera è stata ancora più incantata. Fotografavo qualsiasi cosa, quasi senza rendermi conto. Solo dopo, un mio amico mi ha fatto notare quella strana figura».

 

DUE MISTERI – Razionale e scettica verso le credenze popolari, la studentessa 21enne di Quarto non si spiega lo strano fenomeno. «Eravamo gli unici sulla Rocca – aggiunge – anche le guardie erano rimaste all’esterno. Avevo perso una giacca che poi ho ritrovato altrove, su di una scala da me non percorsa, forse è solo suggestione ma di certo la cosa non si spiega. Non dimenticherò comunque mai questa visita, è stata piena di emozioni».