Il 18enne è stato arrestato dalla Polizia
Il 18enne è stato arrestato dalla Polizia

CASORIA – I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Secondigliano hanno arrestato Antonio Barlenti 18enne, napoletano, per essersi reso responsabile del reato di rapina aggravata in concorso con un’altra persona in stato di identificazione. La scorsa notte, i poliziotti su segnalazione della sala operativa per richiesta di aiuto giunta al 113, sono intervenuti nel Comune di Casoria dove era appena stata perpetrata una rapina di autovettura ad opera di due giovani armati di pistola.

 

LA FUGA – Grazie al sistema satellitare istallato sull’auto rapinata, gli agenti l’hanno intercettata in via del Clivio e, dopo un inseguimento tra via Miano e Secondigliano, i due fuggitivi, vistisi sorpresi hanno abbandonato l’ auto e continuato la fuga a piedi. I poliziotti, dopo il breve inseguimento tra i dedali delle stradine di via Paternum hanno bloccato il 18enne e lo hanno arrestato mentre il complice riusciva a far perdere le proprie tracce. A seguito di un controllo, i poliziotti hanno rinvenuto all’ interno dell’ autovettura un bossolo esploso di una pistola a salve e la felpa utilizzata da uno dei due giovani durante le fasi della rapina. Per il 18enne si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale. Ore contate per il complice.