QUARTO – Quasi due mesi e mezzo dopo l’ultima convocazione, torna il consiglio comunale. L’assise, che si riunirà il prossimo 12 ottobre alle ore 10, vedrà la discussione di un gran numero tra interrogazioni e mozioni, tutte ovviamente presentate dai banchi della minoranza.

VIGILI STAGIONALI, DOVE SONO? Diverse quelle portate all’attenzione da parte dell’ex sindaco Rosa Capuozzo, che ha presentato interrogazioni inerenti l’assunzione dei vigili stagionali, la manutenzione dell’acquedotto, la rifunzionalizzazione dell’impianto di illuminazione di via Pietri, lo stato di degrado di via Seitolla. Numerose anche le mozioni del consigliere Gabriele Di Criscio, in particolare sul recesso del Comune dall’adesione alla centrale di committenza Amel. Ci saranno anche le interrogazioni di Giovanni e Antonio Santoro nonché di Salvatore Di Mare.

LE NOMINE CHE “SCOTTANO” – Ma il “piatto forte” arriverà senza dubbio quando si dovrà votare il presidente del consiglio comunale, soprattutto dopo le polemiche dei giorni scorsi sollevate dalle opposizioni e che riguardano presunte beghe tutte interne alla maggioranza, con i consiglieri di Movimento Flegreo intenti a chiedere con forza la carica più importante all’interno dell’assise. Stesso discorso anche per ciò che riguarda le commissioni consiliari da nominare, anch’esse finite tra le dettagliate richieste che la seconda forza per numero di eletti di piazzale Europa ha rivolto ai Democratici In Cammino, diretta espressione del sindaco Antonio sabino. Saranno esaudite?