POZZUOLI – Nel luglio scorso aveva tentato un’estorsione ai danni di un automobilista, minacciando di bruciargli la vettura se non lo avesse pagato per la sosta. A distanza di tre mesi per Giuseppe Bruno, 59enne, parcheggiatore abusivo originario di Pozzuoli e residente a Quarto, è arrivata la “mazzata”: nei suoi confronti il Questore di Napoli ha emesso un divieto di far ritorno nel comune di Pozzuoli per la durata di tre anni. La disposizione è stata notificata questa mattinata dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato “Pozzuoli”.

LE MINACCE – Bruno nello scorso mese di luglio si era reso autore di un tentativo di estorsione ai danni di un’automobilista, che aveva regolarmente parcheggiato la sua autovettura in Via Campana; il 59enne minacciò la vittima di bruciare la sua auto se non lo avesse pagato; tentativo per il quale l’uomo fu denunciato in stato di libertà.