QUARTO«Evitate di andare lì, ancora devono chiuderla e non lo stanno dicendo. Quindi evitate di andare». E’ questo il contenuto di un messaggio audio che nel giro di poche ore è rimbalzato su centinaia di telefoni, e che ha rischiato di creare guai serissimi ad una attività commerciale ben nota: La Sorgente di via Campana.

LA MENZOGNA E LA VERITÀ – Si tratta però di notizie a dir poco fuorvianti, capaci di creare panico tra i destinatari dell’audio. Innanzitutto nessuna informazione è stata tenuta nascosta da parte del titolare per evitare la chiusura del punto vendita. La verità è che due dipendenti hanno avuto contatti con una persona risultata positiva al covid-19, già da giorni in quarantena e fortunatamente asintomatica. Inoltre sono stati effettuati, come da prassi, i tamponi. Sono risultati tutti negativi, così come quello riguardante lo stesso titolare dell’attività. Non solo. I locali sono stati anche sanificati da una ditta specializzata e l’attività va avanti normalmente.

PRONTE LE AZIONI LEGALI – Così il titolare, che ha anche annunciato azioni legali nei confronti dell’autrice del messaggio audio: «In base alle voci che sono state diffuse ingiustamente, per sicurezza io, in quanto proprietario della Sorgente, di mia iniziativa, ho fatto fare il tampone ad alcuni dei miei impiegati e come già si supponeva il risultato è negativo. Per le persone che hanno diffuso false notizie ci saranno provvedimenti con la polizia postale e locale. È semplicemente diffamazione poiché è stata anche già effettuata la sanificazione. In primis siamo noi quelli più esposti, ma da buoni lavoratori, vogliamo proteggere prima di tutto la nostra clientela».