QUARTO – Ha continuato a insegnare ai suoi alunni dal letto dell’ospedale Rizzoli dove è stato ricoverato per diverse settimane perché affetto da coronavirus. Il professore ischitano Ambrogio Iacono, residente a Quarto, è uno degli “eroi” dell’emergenza. Il docente è stato nominato Cavaliere del lavoro dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per essersi distinto durante la pandemia. Attraverso la teledidattica ha portato avanti il programma, senza mai lasciare soli gli studenti.

IL COMMENTO – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. «Non pensavo a tutta questa eco – ha dichiarato Iacono – Sono particolarmente onorato da questa nomina che considero un riconoscimento a tutti quelli che in questa emergenza hanno avuto gesti di solidarietà e di impegno verso il prossimo e la dedico alla memoria dei miei nonni, un esempio per me di serietà e impegno quotidiano». “Positivo, ricoverato al Rizzoli di Lacco Ameno – si legge nelle motivazioni dell’onorificenza – ha continuato a insegnare a distanza nei giorni di degenza”. Il suo caso fu elogiato pubblicamente dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lo scorso 4 maggio. «Tanti cittadini stanno offrendo prove di grande impegno. Tra questi c’è il professor Ambrogio Iacono – disse il premier – Colpito dal Covid-19, continua a fare lezione a distanza ai suoi studenti dal letto dell’ospedale. Grazie professore: i suoi studenti saranno fieri di lei».

LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO –  Soddisfatto anche il primo cittadino di Quarto. «Ambrogio Iacono è il professore dell’istituto professionale “Telese” di Ischia che, nonostante fosse ricoverato all’ospedale “Rizzoli” perché positivo al coronavirus, ha continuato a fare lezione di scienze ai suoi studenti. La sua storia ha fatto il giro d’Italia. Ambrogio da poco tempo risiede a Quarto ed è stato nominato Cavaliere al merito dal Presidente Mattarella. Una notizia bellissima che ci rende davvero orgogliosi», è il commento del sindaco Antonio Sabino.