POZZUOLI – E’ costata circa 20mila euro (18mila+iva) la pulizia della spiaggia di Licola realizzata in questi giorni a seguito delle recenti piogge e mareggiate che avevano riversato rifiuti di ogni genere. L’intervento di “urgenza” è stato affidato dal comune di Pozzuoli a una ditta specializzata ed è stato condotto nel tratto in corrispondenza della Foce ed ha interessato anche cumuli di rifiuti che persistevano da tempo sull’arenile. In particolare sono stati rimossi bottiglie e pezzi di plastica, tronchi, pneumatici, guaine bituminose e materiali vari.

LA BONIFICA – Per rimuovere gli accumuli è stato necessario l’intervento di pale meccaniche e attrezzature specifiche. Il materiale è stato differenziato e portato via con i mezzi della ditta che svolge il servizio di rimozione rifiuti per il Comune di Pozzuoli. L’intervento non rientra nella consueta attività di pulizia di arenili e scogliere i cui interventi vengono realizzati da un’altra ditta, diversa da quella che in questi giorni sta operando a Licola, che invece sarà svolta quotidianamente nei giorni feriali fino alla fine dell’estate, in modo da tenere pulita la linea di costa e consentire un’adeguata fruizione del litorale puteolano per il regolare svolgimento di balneazione ed elioterapia.

I CANALI – «È iniziato un intervento di bonifica delle spiagge e delle scogliere sull’intera costa di Pozzuoli. –spiega il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia- Operazione programmata dalla Direzione 8 con periodicità annuale, in ritardo rispetto alle  date consuete, solo a causa del lockdown. Alle ditte incaricate abbiamo chiesto che la pulizia straordinaria iniziasse dall’arenile di Licola, nel tratto invaso dai rifiuti vomitati nei giorni scorsi dall’Alveo dei Camaldoli. Una storia, questa, che si ripete periodicamente, soprattutto per le inadempienze e i mancati controlli degli altri Comuni attraversati dai canali pluviali che confluiscono sulla nostra spiaggia, e che ci vede assumere ogni volta azioni e oneri che non ci competono. La spiaggia di Licola è stata completamente ripulita. L’azione ora sta proseguendo anche sulla spiaggia delle Monachelle e poi si estenderà a via Napoli e alla Pietra».