VARCATURO – I carabinieri della stazione di Varcaturo, durante uno dei servizi di contrasto allo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione organizzati nelle ultime settimane, hanno denunciato 3 persone del posto che, a vario titolo, avevano fittato appartamenti di loro proprietà per farne case di appuntamento. Nelle abitazioni i militari hanno identificato alcune donne, tutte di origine sudamericana, e rinvenuto materiale utilizzato durante le prestazioni sessuali offerte previo pagamento. Le donne, hanno accertato i carabinieri, adescavano i clienti grazie annunci pubblicati su siti internet specializzati