POZZUOLI – E’ finito nuovamente in manette Paolo Volpe, 47enne, meglio conosciuto come “Paoluccio Spezzafierro”. L’uomo, con numerosi precedenti penali alle spalle, è stato fermato giovedì sera a Monterusciello dai poliziotti del commissariato di Pozzuoli in seguito a una lunga serie di violazioni della libertà vigilata a cui era sottoposto, tra cui l’allontanamento da casa e la guida di veicoli senza patente. Nei suoi confronti è scattato l’aggravamento della misura di sicurezza a cui era sottoposto e il conseguente trasferimento per un anno in una casa lavoro.

I PRECEDENTI – Nel 2017 “Spezzafierro” fu arrestato per detenzione e spaccio di droga: fu trovato a Monterusciello in possesso di 82 grammi di hashish e 86 biglietti “gratta e vinci” vincenti. Anche in quell’occasione era alla guida di un’auto senza patente. Successivamente evase dagli arresti domiciliari mettendosi alla guida di un veicolo sequestrato e fu nuovamente arrestato.