RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – «Buongiorno, è con vivo piacere, che mi permetto di sottoporre alla vostra attenzione, il nuovo record mondiale dei vigili urbani di Pozzuoli, Essendomi recato a comprare, 1 bottiglia di acido e 1 rotolo di carta da cucina, in negozio di articoli casalinghi di fronte Flor do caffe in via Roma, ho parcheggiato e provveduto all’acquisto, essendo io unico cliente in quel momento, e non essendoci nessuno per strada né tantomeno in giro, né nel negozio in oggetto, dato che erano le 15, 30 del pomeriggio, nel brevissimo tempo intercorso, assommante massimo a 2 minuti, sono uscito ed ho trovato 2 vigili urbani, sbucati dal nulla, che già’ avevano elevato contravvenzione, ed apposta stessa sul tergicristallo, (RECORD MONDIALE) alla mia considerazione , che ancorché in difetto, si era trattato di meno di 2 soli minuti, mi e’ stato riferito, che non si poteva fare più niente. Orbene, avendo già provveduto nella stessa data a pagare la contravvenzione, senza voler addurre scuse giustificative, mi vengono in mente, alcune considerazioni: Quali tattiche mimetiche e di agguato insegnano al comune di Pozzuoli, per cogliere sul fatto i trasgressori,(tempo tecnico per parcheggiare auto, di servizio, rilevare numero targa, scriverlo e posizionarlo sul cruscotto, se non e’ record questo)? Qual è il budget giornaliero assegnato ad ogni vigile per risollevare le finanze locali, che già sono ai massimi livelli di tassazione, per quanto riguarda Imu, Tari, acqua add.comunale e varie? Chi ha interesse a comandare I VV.UU. ad effettuare servizio cosi pregnante su via Roma, anche in considerazioni delle altre vistose latenze su altre zone della città (forse qualche diatriba tra l’amministrazione e i proprietari dei locali in tale zona.?) Dove sono i VV.UU. quando arbitrariamente si chiude via Serapide con transenne di fortuna in dispregio di ordinanza comunale che regola tale chiusura? Dove sono i VV.UU. quando ogni sabato e domenica, il povero citadino Puteolano, per ritirarsi a casa ‘ e’ costretto a fare slalom tra motorini, macchine parcheggiate su marciapiedi e cialtroni vari che insudiciano e creano preoccupazione nella città? Dove sono i VV.UU. in Via Solfatara che permettono all’uscita delle scuole, parcheggi selvaggi in terza fila, che mettono a rischio dell’incolumità i transitanti in quella zona? La zona di Via Roma è oggetto di mire speculatrici da parte di qualche gruppo che ha interesse a distruggere la comunità commerciale della zona? So che non avrò nessuna risposta, mi dispiace solo prendere atto che mi dichiaro sconfitto, e chiedo scusa a quei poveri commercianti della zona, vittime di questi soprusi, ma per mia tranquillità sarò costretto a effettuare miei acquisti a quarto presso Ipercoop, onde evitare che per queste situazioni, oltre al danno potrei incorrere anche nella beffa, di qualche denuncia, in quanto, ho notato in questi tutori della legge, un terrore nei loro occhi che mi fa pensare che siano indirizzati anziché a collaborare con i cittadini per rendere migliore la nostra città, invece, a seguire pedissequamente, direttive, inculcate da qualcuno che e’ seguace dei metodi di addestramento dei marines americani.(FULL METAL JACKET). Ps: Ovviamente la mia più grande referenza e partecipazione a quei VV:UU di Pozzuoli, i quali lamentano per primi questo stato di cose. Saluti Sergio D’oriano».