POZZUOLI – Multe in arrivo per gli over 50 che non hanno ottemperato all’obbligo di vaccino anti-Covid. Il provvedimento nazionale prende il via anche sul territorio dei Campi Flegrei: il ministero della Salute, attraverso l’Agenzia delle Entrate, invia ai presunti colpevoli la sanzione di 100 euro a casa. La sanzione amministrativa pecuniaria si applica in vari casi: soggetti che alla data del 1° febbraio 2022 non hanno iniziato il ciclo vaccinale primario; soggetti che a decorrere dal 1° febbraio 2022 non hanno effettuato la dose di completamento del ciclo vaccinale primario nel rispetto delle indicazioni e nei termini previsti con circolare del Ministero della Salute; soggetti che a decorrere dal 1° febbraio 2022 non hanno effettuato la dose di richiamo successiva al ciclo vaccinale primario entro i termini di validità delle certificazioni verdi Covid-19. Si tratta, dunque, di ultracinquantenni non esentati per motivi di salute dall’effettuare il vaccino contro il coronavirus.

L’ASL AL LAVORO – Una volta ricevuta la multa, si potrà decidere di pagare o di contestarla. L’Asl Napoli 2 Nord prevede, infatti, che l’over 50 destinatario dell’avviso, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla ricezione dello stesso, inoltri all’indirizzo mail dell’azienda sanitaria l’eventuale certificazione relativa al differimento o all’esenzione dall’obbligo vaccinale, ovvero altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità.