POZZUOLI – Un 63enne è stato trovato morto poche ore fa in un’abitazione al Rione Artiaco. L’uomo, pensionato, viveva da solo e quotidianamente riceveva le cure della sorella, sua vicina di casa. Ed è stata proprio la donna a fare la scoperta all’orario di pranzo quando, dopo aver aperto la porta, ha trovato il fratello riverso sul divano. Inutili sono stati i soccorsi e l’intervento dei sanitari del 118. “Hanno stabilito che si tratta di una morte naturale – ha raccontato il nipote – ma a noi chi ci dice che non si tratta di coronavirus? Intanto per precauzione la casa è stata chiusa, nessuno si può avvicinate e nessuno può andare a fare le condoglianze. Abbiamo paura e chiediamo un intervento delle autorità affinché si faccia chiarezza e gli venga fatto il tampone per la sicurezza di tutti”.