di Gennaro Del Giudice

Neo Velluso detto "Lucky"

POZZUOLI –  Una carambola infernale con l’auto che dopo aver sbattuto contro lo spartitraffico ha fatto un volo di oltre 20 metri prima di schiantarsi contro il muro di un’abitazione. A terra, sotto un groviglio di lamiere e schiacciato dal peso della vettura il corpo senza vita di Neo Vellusso, 28 anni, soprannominato “Lucky”, nato a Pozzuoli da madre brasiliana e padre puteolano. Accanto a lui, gravemente ferito, l’amico di sempre, G.L., 25 anni, brasiliano residente a Napoli. I due stavano viaggiando a bordo di una Peugeot 207 proveniente da Quarto, quando, forse a causa dell’alta velocità, hanno perso il controllo della vettura finendo la loro corsa contro un muro di cinta di una villetta in via Fascione.

 

L'auto sulla quale viaggiavano i due

GRAVE L’AMICO – La tragedia è avvenuta intorno alle 4 di giovedì notte in via Campana, all’altezza della rotonda nei pressi dello svincolo della Tangenziale di Napoli. Al momento dell’incidente alla guida della vettura c’era il 25enne, mentre il 28enne viaggiava seduto sul lato passeggero. Sul posto per i rilievi del caso sono giunti gli agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Nola, diretto dal Primo Dirigente  Maurizio Casamassima e coordinati dall’Ispettore Superiore Sabato Arvonio, i vigili del fuoco e i sanitari del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 28enne. Trasferito in codice rosso presso il vicino ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli il conducente della Peugeot, tutt’ora ricoverato in prognosi riservata per le gravi ferite riportate nell’impatto.

 

SEQUESTRATA LA SALMA DI NEO – Intanto il Pubblico Ministero di turno ha disposto il sequestro della salma di Neo Velluso, che nel pomeriggio di ieri è stata trasferita al centro di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli per l’autopsia in programma domani. Sequestrata anche la Peugeot 207 che è stata trasferita presso il deposito giudiziario di Pozzuoli e messa a disposizione degli inquirenti che stanno indagando sull’accaduto. Neo Velluso per tutti “Lucky” era nato a Pozzuoli il 24 giugno del 1985 dove viveva in via Antiniana nel quartiere di Agnano con i propri genitori. Giovane estroverso e allegro, “Lucky” era amante della musica reggae e pop. Appresa la notizia della sua morte, parenti e amici di sono recati sul luogo della sciagura.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]